giovedì 11 dicembre 2008

11 GIOVEDI

Passato il confine..siamo tornati in Argentina ed il panorama cambia completamente...una distesa brulla a perdita d'occhio dove la strada riesci a malapena a scorgerla...non un albero non una pianta non una casa...improvvisamente montagne, laghi, vallate verdi si sono dissolte...come se tra cile ed argentina avvessero deciso come spartirsi le bellezze della natura ( a voi decidere chi ha fatto l'affare;))! unico comun denominatore il cielo!..che continua ad essere di un colore che ormai non so piu come descrivere...lascio a voi farlo questa volta..la lingua di strada si perde all'orizzonte...il fatto di essere in bici ti consente pero di vedere e sentire tanti piccoli particolari che altrimenti ti sfuggirebbero inesorabilmente...mentre pedalavo un piccolo armadillo che era sul ciglio della strada si e dato ad una fuga un po goffa verso qualche cespuglio...mi sono fermato per cercare di fotografarlo ma niente da fare...poi una miriade di uccellini che tra le piante si scambiano versi stranissimi...i grilli che invadono queste lande...un movimento continuo sotto un sole cocente che non ti da tregua...ti penetra fino a farti esplodere! improvvisamente...fa la sua comparsa il vento..o meglio..manda avanti qualche emissario...giusto darmi il ben arrivato e per farmi capire chi comanda da queste parti...e subito al suo passaggio tutto si piega..come sudditi di fronte al sovrano...niente gli resiste...decide di mettersi contro in principio..poi magnanimo cambia direzione e mi accompagna fino a destinazione...la lotta e solo rimandata!! Arrivo in un battibaleno a Perito Moreno..una piccla cittadina che sorge in mezzo al nulla e per le cui strade dalle 12 alle 18 non c'e nessuno.....prendo il biglietto per el calafate e domani pomeriggio trasferimento!La corsa verso sud accelera..In campeggio incontro Antonio..un argentino che vive a rio grande..terra del fuoco! sta facendo il cammino inverso..mi anticipa gia..laggiu se sei fortunato vai come un aereo..altrimenti come lui..90 km in 4 giorni!! e non c'e nulla da fare!!
vedremo...
purtroppo niente foto..in sto posto scaricarle costa piu che 4 ore di internet...la prossima;))
besos e grazie di cuore ancora a tutti ....a sabato!!

8 commenti:

giangi ha detto...

solo un saluto,il resto te lo scrivo domani con calma,magari nella mail.
continua cosi' chico,a presto

p.s:vale,manu e aldo,non vogliatemene se ultimamente sono il primo a rispondere ai vari post di marco,ma diciamo che,lavorando di notte,ho il vantaggio del fuso orario... ;-)

un salutone a tutti

Vale ha detto...

ciao Ma, bello questo cambio di paesaggio che descrivi, un pò mi ricorda la nostra attraversata dell'Islando, dove dal deserto piombammo in "pusteria", ricordi???
Ora che arriva il veno speriamo che ti "accompagni" sempre nelle giusta direzione e ti dia una mano nella tua discesa..e se dovesse essere il contrario e ti trovassi..."con un VEEENTO in FACCIA" bè tu continua ta "smacchinare" con tutto il rispetto..
A sabato, un abbraccio,
hasta luego!

p.s. Tranquillo Giangi, noi cosi invece che un bel post, ne leggiamo sempre due...;) a presto!

Giorgio ha detto...

Si bene così Marco, un salutone! Qua xe e 8 e mezza e so sentà in carega in ufficio. Fa ti'! Ecco, hai capito, baci!

Aldo e Manu ha detto...

Ciao Marco. Perito Moreno forse sei a meta strada. Ora un bel trasferimento in pulman ti ci voleva, potrai recuperare le forze e ti potrai godere il panorama. Finora sei stato fortunato per il clima. Speriamo che possa mantenersi sul bello fine alla fine, vento compreso. Qui piove come se non lo avesse mai fatto e quindi goditi il sole e il caldo. in bocca al lupo e che il vento ti sia favorevole.
Quando alla mattina apriamo il blog, non abbaimo solo da seguire te, ma anche Giangi che è forte come al solitoe ci fa piacere che sia sempre il primo perchè ti segue con il cuore. Ciao brusà goditi questi immensi panorami fa il pieno di tutto così da incrementare il tuo bagalio personale. Un abbraccio da Aldo & Manu

Agnese e Claudio ha detto...

Tra velisti ci si augura buon vento, farlo a uno che va in bici è un po' strano ma nel tuo caso facciamo un'eccezione:
BUON VENTO COACH!!!!

Paolo ha detto...

Hola Filip!!, "minchiuzza bedda" che avventurona!!!!....mi sento stanco e mi fanno male le gambe solo a leggere i tuoi post!!!.
Cmq anch'io, dal basso della mia pigrizia, riesco ad intuire quanta meraviglia tu stia incontrando. Un abbraccio. Varano

angelo ha detto...

Proverbio Swaili:
"Non puoi girare il vento, e allora gira le vele".
Che anche la saggezza africana ti possa portare bene e ti aiuti a fare le giuste scelte nelle scelte di percorso che farai, rispettando sempre la natura ma con la giusta determinazione per portare a termine i propri progetti, cose che saprai fare benissimo.
Ancora un "in bocca al lupo"! per le strade che ti aspettano.
Angelo
P.S. : se ce la farai e se le condizioni lo permetteranno cerca di non perderti la traversata in bici della Tierra del Fuego,almeno da Porvenir a San Sebastian; sono sicuro che ti regalerà delle sensazioni che non potrai dimenticare....

Agnese e Claudio ha detto...

Ciao coach! Era da un bel po' che non ti leggevo ma ora, chiusi a casetta mentre fuori la neve non accenna a smettere di imbiancare le nostre montagne, mi sono immersa nelle tue meravigliose avventure. Ieri piscina, con tua sorella ci siamo fatti quattro chiacchiere cercando insieme di immaginare quello che stai vivendo. Non ci sono molte parole, leggendo mi vengono i brividi e il pensiero, non so perchè, va' a quel sabato mattina quando ci siamo salutati prima che tu partissi, dopo aver visto come avevi sistemato la tua unica compagna d'avventura che finora ti ha combinato qualche scherzetto di troppo... Ma ti sei ripigliato e questo ci rende tutti felici. Stasera dovresti darci tue news: le attendiamo con ansia. Un abbraccio coach, continua a regalarci un viaggio con la mente e intense emozioni.